Cosa fare al Museo con i tuoi Bambini!

MUSEO, sei pronto per EXPO ?

Quando: 1 aprile 2015, 14:53

Newsletter

expo2015

Saranno tantissime le famiglie che decideranno di visitare l’Italia in occasione di EXPO MILANO 2015.

Visiteranno Milano e l’Expo certo, ma pure molte altre città  d’arte….

Come si preparano i Musei per accogliere queste Famiglie?

Noi di KAT e di F@Mu vorremo stimolare la nascita di una programmazione didattica museale per le famiglie specifica per EXPO e dedicata a tutte le famiglie italiane e NON che visiteranno i vostri musei.

Vorremo che i Musei Italiani, con le loro incredibili collezioni, siano visti da TUTTO IL MONDO come musei FAMILY FRIENDLY.

Per questo siamo nel circuito di CHILDRENSHARE di EXPO e per questo aiuteremo a promuovere gratuitamente tutte le strutture Museali che decideranno di creare una programmazione ad hoc per le famiglie internazionali di EXPO (vai alla pagina dedicata).

 

Ma come fare ad avere un’attenzione particolare verso le famiglie straniere?

Dopo aver visitato “virtualmente” e fisicamente moltissimi Musei Stranieri ecco le nostre piccole osservazioni che forse potranno aiutarvi.

 

1. L’IMPORTANTE NON sono LE RISORSE DI CUI DISPONETE, MA LA VOSTRA BUONA VOLONTÀ . Fate capire alle famiglie che sono benvenute e che fate del vostro meglio per essere accoglienti anche verso gli stranieri. Se non avete budget organizzatevi con volontari o stagers, fate domanda alle università per aver giovani a disposizione per aiutarvi in questo.  Non occorreranno dei madrelingue.

 

 

2. VERIFICATE DI AVERE ALL’INGRESSO E ALLE CASSE UNA PANNELLISTICA DEDICATA ALLA FAMIGLIE IN INGLESE (se c’e’ un biglietto famiglia, se avete facility per famiglie,  un’audioguida per bambini in diverse lingue o una programmazione specifica per famiglie: indicatelo sempre!)

 

 

3. STAMPATE e affiggete il Manifesto del Museo a Misura di Bambino (anche in piccole dimensioni) in inglese. (Presto disponibile a questo link)

 

 

4. Cercate di organizzarvi per preparare una programmazione didattica che possa essere apprezzata  anche dalle famiglie straniere:

  • LABORATORI. Organizzate regolarmente laboratori genitori-bambini?

Basterà prevedere che  un educatore parli correntemente inglese (ed eventualmente altre lingue) e che possa essere a disposizione per le famiglie straniere. Anche solo l’inglese può bastare, i genitori potranno tradurre ai bambini nella loro lingua. Se c’e’ del materiale didattico da usare nel laboratorio che preveda del testo, avere anche una versione nelle principali lingue straniere. Siete a corto di personale? Organizzatevi con degli stagers o dei volontari (quanti studenti universitari potrebbero svolgere questa mansione?).

  • VISITE GUIDATE

Se il vostro museo si trova in una città turistica pensate di organizzare saltuariamente visite guidate per famiglie  in altre lingue; oppure fate in modo che sia presente un operatore che possa assistere traducendo la famiglie straniere.

  • MATERIALE PER UNA VISITA IN AUTONOMIA

* Avete del materiale a disposizione per le famiglie?

 

Fate in modo di averne una versione anche solo in inglese (i genitori aiuteranno i bambini). Non avete budget per delle nuove stampe? Fate delle fotocopie! Le famiglie apprezzeranno comunque lo sforzo. Potete prevedere anche una versione ridotta.

 

* Non avete materiale a disposizione delle famiglie?

 

Riflettete se non sia il caso di preparare qualche cosa. Soprattutto se il tuo museo si trova in una città  d’arte, non perdete l’occasione per farvi conoscere !

 

EXPO MILANO 2015 e’ un’occasione incredibile per tutti, non facciamocela sfuggire!

Per info scrivere a: info@kidsarttourism.com

Ti potrebbe anche interessare...

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Sei vero ? * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


KAT non è responsabile dei contenuti di altri siti web qui segnalati o linkati. Web Master: Elisa Rosa.
KAT - KIDS ART TOURISM P.IVA: 02168580997