Cosa fare al Museo con i tuoi Bambini!

ROMA: Colosseo

Quando: 15 marzo 2017, 17:19

Newsletter

colosseo

Alle fine dei via dei Fori Imperiali, il Colosseo il simbolo di Roma e dell’Italia.

 

La sua costruzione risale al I secolo d.C. Il nome Colosseo deriva dalla presenza della colossale statua di Nerone che si trovava nelle vicinanze.

 

CURIOSITA’

Fate cercare ai bambini in piazza del Colosseo un‘alta aiuola quadrata con in mezzo un albero: qui c’era l’imponente statua di Nerone. Morto Nerone il suo sucessore Vespasiano trasformo’ la statua in quella del dio Sole cambiandogli la testa ma fu solo diversi anni dopo che l’imperatore Adria-no fece spostare la statua accanto all’Anfiteatro allora ancora chiamato Anfiteatro Flavio. Il Monumento raggiungeva quasi 50 metri, l’altezza del Colosseo!

 

È il più grande anfiteatro del mondo, accoglieva 80.000 circa spettato-ri: in esso si tenevano gli spettacoli che infiammavano il popolo romano nell’età imperiale, come i combattimenti dei gladiatori, i combattimenti fra animali e le cacce.

Guardandolo da fuori la facciata esterna è costruita su quattro livelli sovrapposti: i primi tre composti da 80 arcate, il quarto da riquadri sormontati da finestre. Nel quarto e ultimo livello esistevano dei supporti in muratura per poter reggere un grandissimo telone che proteggesse dal sole gli spettatori.

 
L’arena dove si svolgevano i combattimenti era di fatto una grande tavola in legno cosparsa di sabbia; particolarmente interessanti sono anche i sotterranei, nei quali si trovavano fra le altre cose anche le gabbie che ospitavano gli animali feroci.Quest’imponente monumento, a dispetto della sua fama, non se la passerà sempre bene: a partire dalla caduta dell’Impero Romano verrà abbandonato. Verrà in seguito utilizzato come luogo di sepoltu-ra e addirittura come fonte di materiale edilizio: per moltissimo tempo, dal Medioevo fino all’età moderna (soprattutto fra XV e XVI secolo), il Colosseo verrà parzialmente smembrato per poter riutiliz-zare il travertino con cui era stato eretto per altre costruzioni, come la Basilica di San Pietro! Avrà persino dei problemi di stabilità: saranno i restauri dell’Ottocento a risolvere la situazione, piuttosto compro-messa anche a causa di diversi terremoti che si susseguirono nel corso della storia.

 

CURIOSITA’:

Nel corso dei secoli il Colosseo sarà oggetto di curiose credenze: nel Medioevo si pensava che rappresentasse l’ingresso agli inferi. Si credeva anche che in esso si svolgessero dei riti propiziatori e pagani, e attirò l’attenzione di vari maghi a causa delle piante che crescevano al suo interno, ritenute magiche!

D’altronde, nel Colosseo sono cresciute spontaneamente moltissime specie di piante, alcune delle quali esotiche, grazie soprattutto al particolare microclima dell’anfiteatro.

Nonostante la sua lunghissima e non semplice storia, ancora oggi il Colosseo rapisce grandi e piccini, ospita spettacoli e, nel sentimento dei turisti che lo visitano, rimane sempre giovane e ammirato in tutto il mondo!

 

[ tratto da: A Spasso con KAT a Roma > (edizione 2017 presto disponibile) ]

 

 

Saltuariamente KAT organizza visite guidate per famiglie. Le trovate sempre a destra di questa scheda.

 

Se volete costituire un gruppo per visitarlo scriveteci a prenotazioni@kidsarttourism.com

 

 

Ti potrebbe anche interessare...

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Sei vero ? * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


KAT non è responsabile dei contenuti di altri siti web qui segnalati o linkati. Web Master: Elisa Rosa.
KAT - KIDS ART TOURISM P.IVA: 02168580997