Cosa fare al Museo con i tuoi Bambini!

La Mostra di Modigliani a Genova recensita da KAT

Quando: 9 maggio 2017, 15:24

Newsletter

modi-4

Palazzo ducale di Genova ha aperto le porte alla mostra di MODIGLIANI e noi ci siamo catapultati a curiosare tra i suoi dipinti con la visita guidata esclusiva per le famiglie!

di Annalisa Bonali

 

La mostra è molto bella, ci sono una trentina di dipinti, provenienti da importanti musei europei, che illustrano il breve ma intenso percorso creativo di Amedeo Modigliani.

 

L’allestimento ci è piaciuto molto: immediatamente si entra nel mondo di questo grande artista, nel suo atelier e nel suo locale preferito.

Siamo a Parigi, all’inizio del ‘900 a Montparnasse dove sorge “La Ruche” ovvero L’alveare …

 

La Ruche è una “città di artisti” di Parigi dove dal 1902 si alternano artisti di tutto il mondo. Concretamente, la Ruche è una vecchia struttura a forma poligonale che con i suoi numerosi atelier ha dato ospitalità a molti dei più grandi pittori scultori e mosaicisti dei primi anni del novecento,  tra cui appunto anche Modigliani.

 

Ci accolgono grandi foto che ritraggono Modigliani (bello ed elegante) nel suo atelier con alcune tele appoggiate al muro e nel suo locale preferito con alcuni dei suoi amici Moïse, Kisling, Pablo Picasso … il gioco di specchi creato nella stanza arredata con un tavolino fanno sembrare il visitatore all’interno del locale stesso!

modi-1 modi-2

Inizia con questa bella accoglienza la nostra esperienza in mostra insieme ad Olga, la guida di Ad artem e alle famiglie che partecipano alla visita, creata ad hoc per loro…i bambini sono tutti molto interessati ed entusiasti.

 

Olga ci parla di Modì, uno dei soprannomi del grande artista, nato a Livorno dalla mamma Eugenia che tanto ha amato questo figlio, ultimo di quattro e bambino di salute cagionevole. Dal nonno, Isacco, Dedo (altro soprannome) ereditò un carattere un po’ irascibile…
Modì amava poco andare a scuola (e si conquista subito la simpatia dei bambini presenti!!), si indirizzò quindi allo studio del disegno: divenne prima scultore poi pittore.

 

 

Il primo quadro che vediamo, che non c’entra proprio niente con l’arte di Modigliani, è una scena di campagna, fatta a 14 anni da Modì alla scuola del maestro Micheli, un macchiaiolo.. a Modì non piace molto questo tipo di arte e dopo aver vissuto un periodo a Firenze e a Venezia parte per Parigi dove incontrerà molti artisti, avrà amici importanti che saranno oggetto dei suoi ritratti, modelle e donne bellissime che si faranno amare e raccontare senza pudore nei suoi quadri.

 

 

Beatrice Hastings e Jeanne Hébuterne  saranno le donne più amate e da Jeanne, “noce di cocco” avrà una figlia.

 

La guida racconta poi la sua passione per le maschere africane, che tanto influenzeranno i suoi dipinti e per le cariatidi che incontreremo in tante sue opere.

 

Colli lunghi, occhi bui, senza pupille, ritratti storti, che sembrano cadere, nasi buffi, visi allungati, teste deformi, tanti sono i particolari che ci attraggono e ci incuriosiscono di queste opere. I bambini non possono non essere curiosi di fronte a questi quadri imperfetti che sembrano a volte fatti “con i piedi” (cit. da un bambino in mostra), non finiti e chissà.. somiglianti anche un po’ alle loro opere d’arte !!!
Insieme alla guida scopriamo il perché di tanta stranezza e confrontiamo i diversi quadri: incontriamo il Ragazzo dai capelli rossi, protagonista della locandina della mostra, i ritratti di Soutine, Cocteu, Celine Howard, Monsieur Cheron, Beatrice Hastings, Anna Zborowska, Jeanne Hébuterne e altri ancora.. guardiamo i disegni “da bere”, la pennellata a matassa, i macarones…

 

Ed eccoci così senza quasi accorgecene arrivare alla fine della mostra…che ci saluta con un bel nudo di Jeanne …ora sappiamo qualcosa di più di questo grande artista, “unico” che non ha avuto maestri e mai più nessuno disegnerà come lui…
Ci piace Modigliani e quel suo modo di disegnare le persone, non come realmente sono ma come a lui sembrano …

 

La visita è stata veramente molto bella, i bambini, tutti, hanno seguito curiosando nelle opere e senza annoiarsi mai. La guida è stata bravissima, sempre attenta a coinvolgere tutti i bambini e a stimolare la curiosità nei confronti delle opere d’arte.

 

Personalmente ho imparato molto da questa esperienza e credo che sia il metodo migliore per poter visitare una mostra insieme ai propri bambini, un momento di condivisione artistica fuori dal comune.

 

Consiglierei qualche libro da sfogliare per fare amicizia con Modì:

 

– per i bambini più piccoli:

– per i bambini più grandi:

 

tutti acquistabili presso il bookshop della mostra (o su amazon, nelle nostre schede trovi il  link diretto all’acquisto)

 

LE NOSTRE PROSSIME VISITE GUIDATE:

 

modigliani-mostra

 

Info Mostra:

 

Dal 16 Marzo al 16 Luglio

http://www.modiglianigenova.it

 

Orari

  • Da Lunedì a Domenica: 09.30 – 19.30
  • Venerdì: 09.30 – 22.00

La biglietteria chiude un’ora prima.

 

Biglietti

  • Intero: € 13,00
  • Ridotto: € 11,00

Biglietteria online

I biglietti per la Mostra, oltre che alla biglietteria di Palazzo Ducale, sono in vendita anche presso il servizio di prenotazione online VivaTicket.

 

Sede della Mostra

Palazzo Ducale – Appartamento del Doge
Piazza Matteotti, 9
16123 – Genova

Palazzo Ducale si raggiunge facilmente con i mezzi pubblici di AMT Genova.

 

 

Ti potrebbe anche interessare...

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Sei vero ? * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


KAT non è responsabile dei contenuti di altri siti web qui segnalati o linkati. Web Master: Elisa Rosa.
KAT - KIDS ART TOURISM P.IVA: 02168580997