Cosa fare al Museo con i tuoi Bambini!

GENOVA: Il Festival della Scienza

Quando: 22 ottobre 2013, 08:00

Newsletter

festival-scienza

Arriva il… Festival della SCIENZA…..!!!!

Nella meraviglia della scoperta, nella potenza dei fenomeni, nell’eleganza di una teoria; la bellezza colora il nostro stupore e ci accompagna verso nuove sfide.

LA BELLEZZA  e’ il  filo conduttore per l’undicesima edizione del nostro Festival perché, parafrasando le parole di Richard Feynmann, la scienza ci permette di vedere “nel fiore molte più cose di quante ne possano vedere gli altri”

Inizia proprio questa settimana mercoledi 23 Ottobre e si concluderà domenica 3 novembre….12 giorni di mostre, laboratori, percorsi didattici interattivi, exhibit fotografici e artistici, conferenze, tavole rotonde, workshop, spettacoli teatrali, performance musicali e proiezioni cinematografiche, … per rendere la scienza  accessibile a tutti e a volte trasformandola in divertimento.

Il Festival è felice di accogliere la Repubblica di Corea, il Paese ospite di quest’anno, protagonista di uno straordinario sviluppo tecnologico e scientifico, esito di un sistematico approccio innovativo nel campo dell’istruzione.
Diventato ormai un momento di divulgazione scientifica, punto di riferimento, incontro e confronto per i big della ricerca internazionale, è un evento che trasforma le strade, i palazzi storici e i musei di una intera città, nel palcoscenico per un affascinante viaggio attraverso i sentieri della ricerca scientifica ….Genova si trasforma in un un grande polo scientifico a cui parteciperanno grandi e piccoli.. per imparare a dialogare con la scienza a tutte le età: tutti verranno coinvolti in esperimenti di robotica, chimica matematica, genetica, nel tema dell’Immaginazione …

Ecco una breve lista con alcuni appuntamenti ospitati nei MUSEI di Genova:

  • MOSTRA WOW! Genova Science Center  DAI 6 ANNI

feriali ore 09:00-18:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 /  visita guidata ogni 45’ – durata 45’

Abissi svelati

Viaggio sensoriale nelle profondità oceaniche I fasci di onde acustiche delle nuove tecnologie multibeam che colpiscono i fondali marini ancora inesplorati  danno vita a immagini virtuali che ispirano l’arte contemporanea in  maniera innovativa. Le opere di MarinaIorio raccolte in questa mostra – che offre anche l’occasione di ricordareCittà della Scienza come era, come è, come sarà – contribuiscono a suggerire un nuovo linguaggio artistico in cui la tecnologia, attraverso i flussi di energia delle sue apparecchiature, crea un universo immaginario. E l’arte ricambia creando nuove suggestive forme di comunicazione scientifica per raccontare temi quali le variazioni climatiche, le oscillazioni del livello marino, il rischio sismico e gli tsunami.

  • LABORATORIO Mu.MA – Museoteatro della Commenda di Pré DAI 6 ANNI

feriali ore 10:00-17:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 60’ – durata 50’

Ai tempi dei Romani Il bello della scrittura

L’alfabeto che usiamo ancora oggi rappresenta l’ennesima testimonianza del genio pragmatico dei Romani.

Il carattere maiuscolo, cosi preciso, potente ed elegante con cui venivano incise iscrizioni sulla pietra, sul marmo o sul bronzo ci mostra ancora oggi  la bellezza e l’efficacia di segni ad  angolo retto, con archi ad ellisse nitidi
ed eleganti; ma nella vita quotidiana i Romani usavano anche il corsivo, rapido e scorrevole, con il quale sono stati scritti papiri e tavolette per secoli. Scopriamo gli strumenti che sono stati usati per la creazione di queste due famiglie di lettere, che hanno aiutato  Roma a espandere il proprio dominio  anche nella lingua.

  • LABORATORIO Mu.MA – Museoteatro della Commenda di Pré DAI 6 ANNI

feriali ore 10:00-17:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 60’ – durata 50’

Alla luce… dei Romani

Scopriamo insieme i materiali che venivano usati e le reazioni che avvengono al loro interno
Il gioco di luci e ombre che illumina la stanza di una donna dell’antica Roma è il frutto della fiamma tremula di una lucerna a olio. Perché non costruirne una insieme modellando l’argilla, scaldandola, facendola diventare terracotta e provando a copiare il modello originale? Un laboratorio
pratico per illuminare le caratteristiche fisiche e chimiche dei materiali usati, come la combustibilità dell’olio o la resistenza al calore della terracotta.

  • LABORATORIO WOW! Genova Science Center DAI 6 ANNI

feriali ore 09:00-18:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 /
visita guidata ogni 50’ – durata 45’ il laboratorio ospita parte della mostra SOS Mare (n. 125)

ARION – Ascoltare i delfini per imparare a convivere
Per la protezione del tursiope

E se provassimo ad ascoltare sotto il mare? Scopriremmo sinfonie meravigliose, incontri di linguaggi misteriosi e sconosciuti. Ascolteremmo i delfini. Grazie ad ARION, un progetto di monitoraggio ambientale attivo nell’area marina di Portofino, abbiamo orecchie tecnologiche che ci riportano i messaggi di questi animali così affascinanti; per comprenderli, studiarli, ma anche proteggerli, difendendoli dalle minacce a cui l’uomo troppo spesso li espone. Puoi provare anche tu a parlare la loro lingua ed esprimerti con i loro suoni: che c’é? Non ti piacerebbe essere delfino per un giorno?

  • LABORATORIO Mu.MA – Museoteatro della Commenda di Pré DAI 6 ANNI

feriali ore 10:00-17:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 75’ – durata 60’

Arte e Scienza al microscopio

Plastica. Sabbia. Tela. China. Scegli tu quale materiale usare. Preferisci la naturalezza degli elementi organici, o ti trovi meglio con il ragionato materiale inorganico? Mischiali insieme senza timore, sei tu che decidi come assemblarli per dare vita alla tua piccola opera d’arte. Così piccola che ti aiutiamo vederla con uno stereomicroscopio, per osservare i particolari invisibili e le caratteristiche
microscopiche della materia che si mostrano nel piccolissimo, con fare bello e affascinante.

  • LABORATORIO Museo Luzzati di Porta Siberia DAGLI 8 ANNI

feriali ore 09:00-18:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 60’ – durata 60’

Attrazione fatale

Metalli e ambiente: le trasformazioni dei materiali tra patina nobile e prodotti di corrosione. Manipolare i metalli come nella fucina di Efesto? Scopriamo l’arte che ha dato il nome all’età del bronzo! Con questa lega possiamo costruire graziosi monili, campane e monumenti… ma c’è un pericolo in agguato: impariamo insieme i segreti delle trasformazioni tra minerali e metalli, per conoscere meglio le sfide che accompagnano il genere umano da millenni tra produzione di oggetti e degrado ambientale. Un laboratorio pratico per ricordare Giulio Natta a cinquanta anni dal suo Nobel per la chimica.

  • MOSTRA Galata Museo del Mare DAI 6 ANNI

feriali ore 10:00-18:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00 / visita guidata ogni 30’ – durata 60’

Bella e possibile, la matematica
Sintesi, sorpresa, incisività: la formula della bellezza

Come vedono l’arte e la bellezza scienziati e matematici? Opere d’arte come l’Ara Pacis o i quadri di Picasso e immagini scientifiche come gli Attrattori Strani e gli anelli di Saturno, mostrano strutture affascinanti e diverse se visti da lontano o da vicino. Le caustiche sono bellissime curve di luce riflessa che possiamo riprodurre anche a casa. Componiamo un grande pavimento a partire da un piccolo disegno ogni volta diverso. Insomma, lasciamoci affascinare dal ritmo e dalla bellezza dei numeri.

  • LABORATORIO Museo di Storia Naturale Giacomo Doria

ore 10:00-18:00 /visita guidata ogni 60’ – durata 60’

Brutto a chi?
La Bellezza in ottica evolutiva

Chi ha detto che un ragno è brutto? E poi in fondo, mica deve piacere a noi! Oppure è brutto per spaventare qualcuno? Il concetto di bellezza, in natura, è decisamente delicato. Si tratta dopotutto di un prodotto della mente umana, perciò inapplicabile in un contesto che non sia il nostro. Se osserviamo l’aspetto degli organismi che riteniamo “belli” o “brutti” dal punto di vista evolutivo, ci rendiamo conto che in natura tutto ha un senso in una chiave più pratica rispetto a quella estetica. Ecologia, habitat,
sopravvivenza: sono queste le parole chiave che privilegiano un carattere. Ve lo raccontiamo con una passeggiata nel museo, accompagnata da tante esperienze in prima persona. E poi a ben vedere, quel cucciolo è davvero carino…

  • MOSTRA Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce DAI 6 ANNI

feriali ore 09:00-19:00, sabato e festivi ore 10:00-19:00,
lunedì chiuso / domenica 27 ottobre, ore 17:00, Laura Seroni e Thierry Cohen accompagneranno il pubblico in una visita guidata alla mostra

Darkened Cities

Il cielo stellato sopra di noi, le strade oscure intorno a noiUna città al buio è una città che si illumina. Quando alziamo gli occhi guardando il cielo tra un palazzo e l’altro vediamo solo una piccola parte delle stelle che ci sovrastano. L’inquinamento luminoso confonde la luce degli astri e ci priva di uno spettacolo splendente. Thierry Cohen ci mostra con il suo progetto Darkened Cities cosa potrebbe succedere se si spegnessero le luci artificiali: le città sembrano fossili di loro stesse e i cieli si rianimano, mostrando la loro energia senza fine di cui abbiamo dimenticato l’esistenza.

  • LABORATORIO Museo Diocesano DAI 4 ANNI

24, 25, 29, 30 ottobre ore 15:00-19:00, 26, 28, 31 ottobre, 1, 2 novembre
ore 09:00-18:00 / visita guidata ogni 60’ – durata 50’

Dietro la bellezza.
Il CSI delle opere d’arte

Fare l’autopsia a un’opera d’arte non è facile. Non puoi rovinarla per scoprirne i segreti. Ecco allora che usare tecniche d’indagine da detective come la fotografia multispettrale o i microscopi digitali permette di andare a fondo senza fare danni. Cosa vedi se usi un microscopio sulla superficie di un quadro? Quel pigmento ti insospettisce? Noti l’impronta tipica dell’artista? Solo un pennello di tasso lascerebbe quella traccia! Una piccola indagine per capire come l’approccio da polizia scientifica è fondamentale per conoscere le tecniche e la storia delle opere d’arte.

  • MOATRA Museo Diocesano DAI 4 ANNI

24, 25, 29, 30 ottobre ore 15:00-19:00, 26, 28, 31 ottobre, 1, 2 novembre
ore 09:00-18:00 / visita guidata ogni 60’ – durata 50’

Dietro la bellezza.
La fatica dell’artista
Prima di diventare un’immagine che ci rapisce, un quadro è un insieme di materiali grezzi senza forma: la tela bianca che aspetta di essere pennellata, i colori che sono ancora solo pigmenti da lavorare con le mani o i carboncini che vanno scelti per la loro durezza e flessibilità. Nell’atelier di un’artista dell’antichità si può scoprire come l’arte sia anche un processo pratico e materiale che fonde scienza, chimica e spirito creativo in una cucina che può sfornare capolavori immortali.

…….

TRA GLI EVENTI SEGNALIAMO:

  • Museo di Storia Naturale Giacomo Doria

1 novembre ore 15:00, 16:30, 2 novembre ore 10:00, 11:30, 15:30, 3 novembre ore 10:00, 11:30 / durata 75

Animali in scena
Essere meno umani per un giorno

Ti è mai venuta voglia di prendere un amico a cornate, come fanno i cervi, per vedere chi è più forte? E di saltare da una parte all’altra della cucina come una scimmia felice? Puoi sperimentarlo insieme a noi, osservando gli animali del Museo di Storia Naturale Doria e imitandone i movimenti. Calati nello spirito e nel corpo di leoni, buoi oppure orsi per capire come il loro movimento sia frutto di una evoluzione millenaria, quella stessa che li ha resi capaci di inseguire le prede o fuggire i predatori, di camminare, muoversi agilmente o rilassarsi.


…… questi solo solo alcuni degli appuntamenti…ma  la lista e’ grandissima!  vai al programma ufficiale per conoscere tutti gli appuntamenti!

Fondamentale per chi visiterà il festival e un’attenta preparazione!

E’  necessario per prima cosa consultare il programma scegliendo così le attività da svolgere organizzandosi gli spostamenti da un luogo all’altro ( qui trovate la mappa degli eventi)
Verificate sempre se è necessaria la prenotazione; tutti i giorni ci sono eventi e per chi è in città ci sono possibilità di acquistare abbonamenti per più giorni; consigliamo inoltre il pagamento online per evitare possibili code nelle giornate di sabato e domenica…(tuttavia se potete avere delle convenzioni dovrete necessariamente acquistare i biglietti all’INFOPOINT di Piazza de Ferrari) Consultate il sito, ci sono molti consigli pratici per l’organizzazione!

Si possono scegliere gli eventi per tipologia, o  giorno per giorno

E allora prepariamoci…tutti al Festival della Scienza!!!!

Biglietti

  • Giornaliero 

(valido fino alle ore 24:00)
Scuole: 8 euro
Ridotto: 10 euro
Intero: 12 euro
Ragazzi 6-18 anni: 8 euro
Bambini 0-5 anni: gratuito

  • Abbonamento 

(valido per tutta la durata del Festival della Scienza)
Scuole: 11 euro
Ridotto: 17 euro
Intero: 20 euro
Ragazzi 6-18 anni: 11 euro
Bambini 0-5 anni: gratuito

  • Abbonamento premium

Biglietto fedeltà valido per l’intera durata del Festival della Scienza, dà diritto a prenotazioni illimitate e gratuite: 30 euro

  • Per il pubblico generico l’acquisto on-line sul sito www.festivalscienza.it dà diritto ai titoli di accesso ridotti e prevede un costo aggiuntivo del 10%
  • Formula famiglia

Un biglietto giornaliero omaggio per ragazzi fino ai 14 anni, se accompagnati da un gruppo di almeno 3 persone paganti.
Le prenotazioni successive alla settima effettuate presso le biglietterie, se per la stessa giornata, sono gratuite.
Convenzioni fruibili solo acquistando i biglietti del Festival presso l’Infopoint di Piazza de Ferrari 2r

PER AVERE INFORMAZIONI SULLE DIFFERENTI CONVENZIONI CON MUSEI E STRUTTURE CLICCA QUI

INFOPOINT
Piazza de Ferrari, 2r 
Orari:
il 15 ottobre dalle 14:30 alle 18:00 
dal 16 al 24 ottobre
dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00

dal 25 ottobre al 4 novembre
lunedì – venerdì dalle 8:30 alle 18:00
sabato e festivi dalle 9:30 alle 19:00

Nei giorni in cui sono previste conferenze serali l’ Infopoint rimane aperto fino alle ore 21:00.
Si accettano bancomat e carte di credito
Da quest’anno sarà possibile acquistare i titoli di accesso per il Festival della Scienza anche nelle oltre 700 filiali del Gruppo Carige sul territorio nazionale

 

Gli orari della manifestazione sono i seguenti:
Feriali 09:00 – 18:00 
Sabato e Festivi 10:00 – 19:00 

N.B. 
Singoli eventi possono prevedere orari di apertura o chiusura diversi da quelli generali della manifestazione, si raccomanda di verificare gli orari sulla scheda di ciascun evento.
Sono previste inoltre conferenze e spettacoli in orario serale con inizio programmato a partire dalle ore 20:30. Per informazioni specifiche, controllare le schede dei singoli eventi.
Ciascun evento in programma ha una sua sede

Infoline
010 8976409
Dal 23 settembre al 22 ottobre, da lunedì a venerdì, dalle 08:30 alle 17:00
Dal 23 ottobre al 3 novembre, da lunedì a venerdì, dalle 08:30 alle 18:00 – sabato e festivi dalle 9:30 
 alle 19:00

Info mail pubblico generico 
info@festivalscienza.it

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Sei vero ? * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


KAT non è responsabile dei contenuti di altri siti web qui segnalati o linkati. Web Master: Elisa Rosa.
KAT - KIDS ART TOURISM P.IVA: 02168580997