Cosa fare al Museo con i tuoi Bambini!

CORTINA D’AMPEZZO (Belluno): Musei delle Regole

When: 22 December 2014, 17:57

Newsletter

Loading Map....

IL MUSEO INCANTA

La rassegna di laboratori e animazioni museali per bambini e ragazzi entra nella sua settima edizione fondendo musica, cinema, teatro, arte contemporanea e proponendo nuove strade per vivere il patrimonio culturale.
Dopo quattro anni di attività e centinaia di laboratori realizzati, la rassegna IL MUSEO INCANTA dei Servizi educativi dei Musei delle Regole d’Ampezzo inaugura la settima edizione all’insegna della scoperta della bellezza in tutte le sue sfaccettature. Tutti gli appuntamenti in calendario si svolgeranno dal 26 dicembre al 21 marzo e saranno inseriti, come ogni anno, nel cartellone provinciale di Reteventi Belluno, con il sostegno della Regione Veneto.
Quest’anno la rassegna consolida la sua attenzione al pubblico delle famiglie, rafforzato dal patrocinio della FAMU (Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo). Non solo appuntamenti per i più piccoli, ma anche materiali didattici interattivi pensati per le famiglie: il dépliant diventa un cubo da montare, con pagine staccabili e giochi da fare nei tre musei. Un nuovo livello per vivere il patrimonio culturale in accordo con la filosofia della piattaforma multimediale dei Musei delle Regole (http://mquadro.regole.it): quella di un museo elevato al quadrato.

Il tema conduttore: IL CALEIDOSCOPIO MAGICO

Il museo come scintilla per accendere lo sguardo. Questo è lo spirito che anima i laboratori della stagione invernale e che permetterà ai bambini di “vedere la bellezza” avvicinandosi a quadri e collezioni in maniera creativa: costruendo, recitando, suonando, imparando divertendosi. Il caleidoscopio è quello delle esperienze che scinderanno la bellezza del patrimonio custodito nei musei permettendo di viverne e capirne le tantissime sfaccettature.

 

Guardare la cultura da tanti punti di vista significa coinvolgere discipline e linguaggi diversi: gli appuntamenti de IL MUSEO INCANTA si arricchiscono, perciò, di musica, teatro e cinema, ovvero della la scatola magica per eccellenza. Come le wunderkammer del Rinascimento, che mostravano oggetti rari e preziosi, anche i Musei racchiudono un segreto: ma non è un quadro o un fossile. È l’esperienza che si può vivere guardandoli.

 

Una meraviglia che vede famiglie e bambini percorrere strade diverse verso la stessa meta. Il Caleidoscopio, infatti, non è solo uno strumento per guardare, ma anche una metafora per raccontare l’identità composita e sfaccettata indagata dall’artista Michael Fliri nella mostra My private fog al Museo di Arte Moderna Mario Rimoldi. È, inoltre, il simbolo della molteplicità di sguardi attraverso cui si può osservare la natura e gli animali come avviene nella mostra fotografica del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo e nella mostra Il Bestiario in ferro battuto in esposizione al Museo Etnografico. Se parliamo di piani, infine, parliamo di strati: come quelli della roccia dolomitica che racchiudevano i fossili conservati ora al Museo Paleontologico: un patrimonio di livello internazionale che i nuovi strumenti multimediali di cui si stanno dotando i Musei delle Regole renderanno presto accessibile a tutti gli studiosi del mondo.

 

Anche quest’anno i Musei delle Regole sono a misura di bambino: per ogni mostra della stagione invernale verranno realizzati nuovi laboratori e attività didattiche.

 

****

La Valle d’Ampezzo è una vallata dolomitica compresa nella provincia di Belluno. È circondata a 360° dalle Dolomiti Ampezzane, e compresa all’interno del comune di Cortina d’Ampezzo. Soprannominata la perla delle Dolomiti, è una rinomata località turistica invernale,  oggi teatro di numerosi eventi sportivi di rilevanza internazionale legati alla montagna e agli sport invernali.

“Cortina è il posto più bello del mondo”, nei decenni lo hanno detto, scritto, cantato e dipinto tutti i frequentatori della valle, da personalità del calibro di Hemingway o Montanelli. Cortina è la Regina delle Dolomiti, montagne uniche al mondo dichiarate Patrimonio dell’Umanità UNESCO, un patrimonio da custodire e valorizzare perché rappresenta un’eccellenza non solo italiana. musei per i bambini a Cortina

Le Regole

In molte località europee sopravvivono delle proprietà collettive. A Cortina sono le Regole d’Ampezzo. Qui boschi e pascoli sono da secoli proprietà collettiva della comunità originaria. La proprietà e l’uso collettivo delle risorse forestali e pascolive rappresentò per lunghi secoli la fonte essenziale dei mezzi di sopravvivenza per la popolazione ampezzana, regolamentò, inoltre, il rapporto fra l’uomo e l’ambiente, permise un uso sostenibile del territorio naturale della valle. Questo ordinamento dalle origini antiche, stabilisce diritti collettivi di godere e di gestire il territorio.

Le terre non possono essere vendute, né sono soggette a mutamenti di destinazione: è un patrimonio naturale, culturale ed economico. Un patrimonio in comproprietà, da trasmettere ai figli dove uso conservativo e produttivo coincidono. Oltre alla secolare gestione del patrimonio naturale di boschi e pascoli, le Regole svolgono un’attività culturale finalizzata alla conservazione e promozione della lingua e delle tradizioni ampezzane e alla valorizzazione dei beni storici e artistici della comunità.

Le Regole e i Musei di Cortina

Tre sono le realtà museali delle Regole d’Ampezzo: il il Museo Etnografico “Regole d’Ampezzo“, che illustra attraverso oggetti e immagini la tradizione silvo-pastorale della comunità regoliera, il Museo Paleontologico “Rinaldo Zardini”, dedicato ai fossili delle Dolomiti; il Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi “ con una delle più importanti collezioni del Novecento Italiano.

Se siete  a Cortina, sicuramente ci siete per fare vita all’aperto… Ma cercate di approfittare (magari in una giornata di brutto tempo) anche di questi Musei piccoli gioelli che interesseranno tutta la famiglia!

Il Museo Etnografico presenta un percorso museale che ha lo scopo di far capire a tutti i visitatori come dietro un paesaggio di boschi e pascoli, che tutti ammirano, vi siano scelte secolari che le generazioni passate hanno compiuto e come questa ‘istituzione, tuttora riconosciuta, sia oggi ancora valida e operante.

MOLTO EDUCATIVO PER I BAMBINI! Museo Etnografico per i bambini a Cortina Il Museo Paleontologico presenta una delle più consistenti collezioni di fossili oggi esistenti. Nelle sue vetrine sono racchiusi milioni di anni di storia della vita sulla terra! SARA’ INTERESSANTISSIMO PER TUTTI I GIOVANI COLLEZIONISTI DI FOSSILI! museo Paleontologico per i bambini a Cortina Infine, la collezione del Museo  d’Arte Moderna e’ stata dichiarata dal  Ministero per i Beni e le Attività Culturali uno degli insiemi più significativi in Italia per l’arte del XX secolo  per la presenza di alcuni capolavori di autori come Savinio, Garbari, Depero, Guttuso e di alcuni consistenti nuclei che risultano imprescindibili per lo studio di de Pisis, Sironi, De Chirico, Semeghini, Tomea, Tosi, Campigli. Museo Rimoldi per i bambini a Cortina

 

  • Museo Etnografico Regole d’Ampezzo loc. Pontechiesa I-32043 Cortina d’Ampezzo Il Museo si trova nell’edificio dell’ex segheria delle Regole d’Ampezzo presso il Centro Culturale Alexander Girardi Hall in località Pontechiesa a Cortina d’Ampezzo. Prezzi Ingresso intero: € 8,00 Ingresso ridotto (over 65, bambini 6-14 anni): € 5,00 Ingresso famiglia: € 15,00 Ingresso gratuito: bambini fino a 6 anni Contatti tel. +39 0436 875524 museo@regole.it
  • Museo Paleontologico Rinaldo Zardiini Via Marangoi 1 loc. Pontechiesa I-32043 Cortina d’Ampezzo Il Museo si trova presso il Centro Culturale Alexander Girardi Hall, in via Marangoi 1 – loc. Pontechiesa a Cortina d’Ampezzo. Prezzi Ingresso intero: € 8,00 Ingresso ridotto (over 65, bambini 6-14 anni): € 5,00 Ingresso gratuito: bambini fino a 6 anni Con il biglietto sono visitabili anche il Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi e il Museo Etngrafico Regole d’Ampezzo Contatti Tel. 0436 875502 museo@regole.it
  • Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi Corso Italia, 69 I-32043 Cortina d’Ampezzo Il Museo è ospitato nel palazzo denominato Ciasa de ra Regoles. L’edificio è situato in pieno centro a Cortina d’Ampezzo, lungo il famoso Corso Italia nei pressi della Chiesa Parrocchiale. Prezzi Ingresso intero: Euro 8,00 Ingresso ridotto (over 65, bambini 6-14 anni, soci Touring Club): Euro 5,00 Ingresso famiglia: Euro 15,00 Ingresso gratuito: bambini fino a 6 anni Contatti Tel. +39 0436 866222 museo@regole.it

logo cubo regole

 


Prossimi appuntamenti


Non ci sono appuntamenti segnalati in questo momento

Ti potrebbe anche interessare...

Comments (2 Responses)

  1. ilenia says:

    I musei di Cortina sono adatti ad un bimbo di 4 anni?
    grazie

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Sei vero ? * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


KAT non è responsabile dei contenuti di altri siti web qui segnalati o linkati. Web Master: Elisa Rosa.
KAT - KIDS ART TOURISM P.IVA: 02168580997 | ELISA ROSA P.IVA intracomunitaria FR 82 480857606